Convivere con il nostro amico a quattro zampe significa riservargli degli spazi, senza fargli mancare libertà e privacy. Un momento molto importante è quello dell’utilizzo della lettiera: le deve essere dedicato un posto specifico e deve essere gestita per garantire il massimo comfort all’animale. Ma come scegliere la lettiera migliore? Qui tutti i nostri consigli!

Quale lettiera scegliere per il gatto

Gli esperti consigliano di preferire lettiere a grana sottile, poiché creano un substrato morbido che permette al nostro gatto di scavare senza problemi: in natura il gatto sceglierebbe di scavare nella sabbia e non in un terreno duro e difficile. Le dimensioni della lettiera devono essere adattate all’età del gatto e lo strato di sabbia deve essere di almeno 5 centimetri.

Esistono varie tipologie di lettiere, ci sono quelle con i minerali in bentonite, quelle in silicio e quelle vegetali, realizzate con scarti di mais, con la carta o con i pellet. Sono da preferire le lettiere vegetali, più morbide e amiche dell’ambiente; le lettiere in bentonite, pur essendo agglomeranti, sono di estrazione mineraria e hanno un certo impatto ambientale e le profumazioni aggiunte possono infastidire il nostro micio. Le lettiere in silicio, invece, sono da evitare, perché possono pungere i polpastrelli dei gatti e provocare allergie, oltre a essere altamente inquinanti.

Quale lettiera scegliere per il cane

Sebbene la pratica migliore per i nostri cani sarebbe quella di uscire e fare una passeggiata, non sempre è possibile e per questo dobbiamo ricorrere a una lettiera. Educare i cani all’uso della lettiera può essere più difficile rispetto ai gatti, ma basta essere pazienti e premiare il nostro Fido con rinforzi positivi. Le misure della lettiera devono essere scelte in base al nostro cane e addirittura alcuni modelli possiedono una torretta ideale per i cani maschi, che la sfruttano come fosse un albero o un palo, proprio come farebbero se si trovassero al parco o in strada

Ci sono essenzialmente tre tipologia di lettiera per cane: la lettiera con griglia, un prodotto pratico e igienico, il cui unico inconveniente è che necessita di essere pulita frequentemente, così come le lettiere in sabbia, che sono in tutto e per tutto uguali a quelle per i gatti. Ci sono poi le lettiere in erba, sia sintetica che vera, amiche dell’ambiente e più vicine alle abitudini naturali del cane.

Per decidere come scegliere la lettiera migliore, che sia per il nostro cane o gatto, dobbiamo valutare le nostre necessità e quelle del nostro animale, ciò che riteniamo sia importante e le abitudini che vogliamo creare con il nostro amico a quattro zampe.

Hai trovato utile il nostro articolo? Faccelo sapere con un commento!