Anche se vivono tutta la loro vita in casa, i gatti rimangono sostanzialmente dei cacciatori. Anche se la loro ciotola sia sempre piena, i felini per natura gironzolano a caccia di uccellini, pipistrelli, topi e altri piccoli animaletti per poi abbandonarli in giardino o davanti alla soglia di casa. Ma perché i gatti ci portano le loro prede? Vediamo insieme le possibili spiegazioni.

Siamo tutti una grande famiglia

Il primo motivo è da ricercare nel comportamento di mamma gatta nei confronti dei suoi cuccioli. Come tutte le mamme del mondo animale, anche la mamma dei felini insegna ai propri cuccioli a sopravvivere. Per farlo attinge proprio dal quel naturale istinto predatore che vede come prima capacità da imparare, la caccia.

Le lezioni si articolano in step successivi e, alla luce del fatto che i nostri mici ci considerano membri della famiglia, è molto probabile che stiano cercando di insegnarci a cacciare. Quindi, se ci chiediamo perché i gatti ci portano le loro prede, probabilmente ci stanno trattando come se fossimo cuccioli e avessimo bisogno di imparare a cacciare per mangiare.

Un regalo dai nostri mici

Che i gatti non vadano a caccia per procurarsi del cibo, ma per istinto naturale, è un dato di fatto. Allora perché i gatti ci portano le loro prede? Un’altra teoria afferma che siano dei regali con cui il nostro micio ci vuole ringraziare. Lui ha bisogno di noi, del nostro tempo e delle nostre coccole: le prede sono un piccolo ringraziamento per tutto questo.

C’è ancora un’ultima teoria che sostiene che, per i nostri gatti, la casa in cui vivono sia un posto sicuro, e quindi ci portano le prede perché sanno che non le faremo prendere da nessun altro gatto e che le terremo al sicuro per loro.

In tutti i casi, soprattutto per le prime due teorie, i gatti non andrebbero sgridati; i nostri mici vengono disorientati dalla nostra reazione: in fin dei conti vogliono solo insegnarci qualcosa o farci un regalo. Il giusto atteggiamento da tenere quando i gatti ci portano le prede in casa è quello di coccolarlo, ringraziarlo e, quando non ci vede, disfarcene.

Voi conoscete altri motivi del perché i gatti ci portano le loro prede? Scrivetecelo in un commento.