Hai trovato un gattino e vuoi tenerlo con te? Oppure nel tuo giardino fa capolino ogni giorno un micio, ti sei affezionato e vorresti farlo sentire a casa? Vediamo insieme cosa fare quando si vuole adottare un gatto randagio!

Portiamolo dal veterinario

La prima cosa da fare quando si vuole adottare un gatto randagio è portarlo dal veterinario, sia che si tratti di un cucciolo che di un animale adulto: è importante controllare che non abbia nessuna malattia, parassiti, ferite o qualsiasi altro problema di salute, e che venga sottoposto a tutte le vaccinazioni obbligatorie.

Prepariamo la casa al suo arrivo

Quando si vuole adottare un gatto randagio è importante che la casa sia pronta al suo arrivo. Sappiamo bene che i gatti sono animali molto indipendenti e gelosi dei loro spazi, per cui sarà meglio dedicargli piccoli spazi della casa: prepariamo per lui delle ciotole con cibo e acqua, una cuccia in cui rifugiarsi e accoccolarsi e, magari in un’altra stanza, la lettiera.

Diamogli i suoi tempi

Ricordiamoci di dare al nostro nuovo amico il tempo di ambientarsi alla casa e ai suoi nuovi spazi. I primi giorni sarà sicuramente diffidente, ma pian piano troverà la sua stabilità e inizierà a sentirsi al sicuro. Proviamo con calma e costanza ad accarezzarlo, finché non ci riconoscerà e inizierà a fidarsi di noi.

Rispettiamo la sua natura

Se il nostro gatto è un trovatello, e specialmente se è già adulto, è abituato a vivere in stretto contatto con la natura. Per questo, quando si vuole adottare un gatto randagio, bisogna fare in modo che il suo nuovo habitat non lo allontani troppo dalle sue abitudini.

Organizziamo nuovi spazi su misura per lui

Dedichiamogli spazi con molta luce e, se abbiamo un terrazzo o un piccolo giardino, scegliamo delle piante su cui lui possa rifarsi le unghie o arrampicarsi.  Soprattutto, manteniamo vivo il suo istinto da cacciatore con giocattoli che simulino una vera e propria caccia!

Ecco cosa fare quando si vuole adottare un gatto randagio! Tu hai adottato un trovatello? Raccontaci la tua esperienza