I gatti sono animali che amano la pulizia, utilizzare la lettiera è per loro naturale. I gattini piccoli, specialmente se orfani, hanno bisogno di qualcuno che insegni loro ad andare in bagno. Come educare il gatto alla lettiera?

Per i cuccioli

Per educare il gatto alla lettiera dobbiamo comprare quella più adatta al nostro micio. Per i gattini è meglio acquistare una lettiera non troppo alta, in cui sia facile entrare. Per i gatti adulti, la lettiera deve essere grande ed ampia, in modo che loro possano girarsi al suo interno.

I gatti sono animali molto riservati che tengono al rispetto della privacy. La lettiera va posizionata in un luogo riparato da occhi indiscreti, ma visibile al nostro micio.

Per educare il gatto alla lettiera possiamo avvicinarlo alla sabbia e lasciare che annusi la zona. Se il gatto non entra nella lettiera di sua spontanea volontà possiamo adagiarlo noi molto delicatamente, e scavare un po’ sulla sabbia. Istintivamente, il nostro piccolo micio dovrebbe fare i suoi bisogni da solo.

La lettiera va tenuta pulita ed ordinata, per evitare che emani cattivi odori e che il nostro gatto smetta di adoperarla.

I gatti adulti

Educare il gatto alla lettiera può richiedere qualche attenzione e, almeno inizialmente, potrebbero verificarsi piccoli incidenti. Quando sono i gatti adulti a non adoperare la lettiera, invece, potrebbe esserci un problema più serio. In questo caso è consigliabile una visita dal veterinario per verificare la salute del nostro micio.

E voi cosa suggerite per educare il gatto alla lettiera? Fatecelo sapere in un commento.