L’alito fresco è un segnale fondamentale del benessere di Fido. Questo aspetto dell’igiene orale migliora la salute, la felicità e la longevità del nostro amico a quattro zampe. Ecco tutti i consigli per ottimizzare la cura dentale del cane.

Come abituarli da piccoli

Abituare i nostri cuccioli fin da piccoli ad un’igiene dentale frequente è importante. Renderà più facile svolgere la pratica quando il nostro cane sarà adulto e aiuterà a prevenire problemi molto gravi. Ma come abituarli?

Quando il nostro cane è piccolo, non serve usare lo spazzolino. Basta usare la punta delle dita per massaggiare delicatamente i denti e le gengive per farlo familiarizzare con il contatto e la sensazione. Una volta abituato, si può iniziare ad utilizzare lo spazzolino da denti e poi aggiungere anche il dentifricio speciale per cani.

Come abituarli da adulti  

Bava, dolore durante la masticazione, secrezione nasale e mascella gonfia: sono questi i sintomi principali dei problemi ai denti. In questi casi siamo costretti a portare il nostro cane dal veterinario. Questo malessere però, potrebbe essere prevenuto con alcuni semplici gesti quotidiani. Eccoli:

  • Spazzolare quotidianamente è un modo molto efficace di rimuovere la placca dalle gengive.
  • Ogni 6-12 mesi è consigliabile mostrare i denti del nostro Fido al nostro veterinario.
  • Se il nostro cane ha denti sensibili, scegliamo per lui alimenti secchi, perché le crocchette aiutano a grattare e rimuovere la placca. Scopri la nostra linea di alimenti secchi http://www.italianwaypet.it/cane/secco/ .

L’igiene quotidiana è il modo migliore per gestire la cura dentale del cane. Qual è la vostra routine? Dicci la tua in un commento!