Addobbi di ogni forma, luci scintillanti e fili colorati. Per il nostro cane l’albero di natale assomiglia tanto a un lunapark parcheggiato nel salotto di casa. Oltre ad essere un gioco, l’albero può nascondere molte insidie per i nostri amici. Per evitare problemi, ecco i nostri consigli per capire come fare l’albero di Natale a prova di cane.

Perché l’albero di Natale è pericoloso per il cane?

Se abbiamo un cucciolo è importante capire come fare l’albero di Natale a prova di cane! Innanzitutto facciamo una distinzione tra un albero vero e uno sintetico: un abete vero, con il naturale passare del tempo, può perdere gli aghi. In questo caso dobbiamo fare attenzione che il nostro cane non li ingerisca, perché potrebbero causargli un’intossicazione, perché l’abete secerne una sostanza viscida tossica.

Se invece abbiamo scelto un albero in plastica, la cosa più importante è la posizione: cerchiamo una zona protetta, meglio se in un angolo, affinché sia più difficile da raggiungere e da rovesciare. Assicuriamoci che la base sia ben ancorata al terreno e coperta con un telo in plastica, qualora il cane decidesse di marcare il territorio. Infine mettiamo intorno all’albero dei pacchi decorativi, anche vuoti, perché facciano da barriera per il nostro Fido.

Evitare che il cane mangi parti dell’albero di Natale

Una volta posizionato, l’albero deve essere addobbato. Vediamo allora alcuni consigli per trascorrere un pomeriggio in serenità e fare l’albero di Natale a prova di cane:

  • aiutiamoci con i comandi “seduto” e “fermo”, premiandolo quando risponde correttamente;
  • se il nostro cane si eccita troppo alla vista delle decorazioni e addobbi, e inizia a rubarli o a mangiucchiarli, proviamo a distrarlo lanciandogli il suo giocattolo preferito;
  • possiamo fare l’albero mentre uno dei familiari lo porta fuori per una lunga passeggiata oppure chiuderlo in un’altra stanza, ma è sconsigliabile, a meno che non sia davvero necessario per la sua sicurezza;
  • evitiamo di utilizzare proprio le palline e gli addobbi dell’albero per distrarlo, altrimenti sarà impossibile convincerlo a lasciarlo stare una volta che finito.

Attenzione alle lucette

Tra le parti più attraenti di queste decorazioni ci sono proprio le lucette. È importante impedire al nostro cane di giocarci: masticandole, infatti, potrebbe romperne il rivestimento e percepire la scossa elettrica, un’esperienza per nulla consigliabile. Inoltre gran parte delle lampadine hanno un rivestimento in vetro o in plastica che, se ingerita, può provocare lesioni interne al nostro Fido.

Ti è stato utile sapere come fare un albero di Natale a prova di cane? Hai altri consigli? Scriviceli nei commenti.