Quello di mangiare l’erba è un comportamento molto diffuso tra i cani. Durante una passeggiata, o al parco a giocare, capita spesso di vedere il cane mangiare l’erba dei prati. Questo è un comportamento istintivo: il cane tende a conoscere l’ambiente circostante sfruttando gusto e olfatto. Può essere, però, che se il cane va alla ricerca dell’erba, ci sia qualche disturbo di digestione. Vediamo insieme perché il cane mangia l’erba.

Il cane studia il territorio

Per quanto si tratti di un alimento abbastanza insolito per l’alimentazione del cane, è normale che il cane ingerisca dell’erba. Nella maggior parte dei casi, è un comportamento dettato dalla curiosità: si tratta di un fatto del tutto naturale e fisiologico, poiché il cane analizza l’ambiente approfittando di due sensi molto sviluppati, quello dell’olfatto e del gusto.

In alcuni casi, invece, sono attratti dal gusto.

Cosa fare se il cane vomita?

Capita spesso che il cane decida di mangiare erba per un problema digestivo, normalmente transitorio. Uno stomaco appesantito, una digestione bloccata, residui di cibo rimasti in gola: ingoiando erba, il cane cerca di stimolare una reazione dell’organismo.

Quando il cane mangia erba e vomita, ad esempio, è chiaro che la sua funzione digestiva è infastidita, tanto da spingerlo a svuotare lo stomaco in questo modo.

Se l’episodio di vomito rimane isolato, ovvero legato a una singola manifestazione a poco dal consumo, e se il cane mantiene la sua vitalità, non disdegna i successivi pasti e rimane attivo e sveglio, possiamo stare tranquilli.

Se, invece, il vomito si ripresenta per l’intera giornata, o per più giorni, e notiamo comportamenti strani dal nostro cane, contattiamo subito il nostro veterinario di fiducia.

Ecco perché il cane mangia l’erba. Avete notato anche voi questo comportamento nel vostro cane? Parliamone nei commenti!