Sono arrivate le temperature fredde e con quelle il solito quesito: come proteggere il cane dal freddo? Nell’articolo di oggi parleremo di come proteggere il nostro Fido dagli sbalzi di temperatura e dal clima più rigido.

Come prepararsi al freddo

Una prima cosa, molto importante, per capire come proteggere il cane dal freddo è valutare la tipologia di pelo del nostro Fido. La presenza di pelo lungo o corto e di sottopelo determina la resistenza del cane al freddo. Ci saranno, quindi, alcune razze canine più freddolose e altre più resistenti al clima freddo.

Per i cani più freddolosi è possibile acquistare cappottini che, in base alla taglia e all’imbottitura, lo proteggeranno dal freddo e da eventuali sbalzi di temperatura.

Come comportarsi all’aperto

Altro punto fondamentale nel come proteggere il cane dal freddo, è controllare le sue abitudini una volta all’aperto. È sconsigliabile, ad esempio, lasciar mangiare la neve al nostro Fido. La neve ingerita, infatti, potrebbe creargli dei problemi a livello intestinale.

Anche la pioggia può creare problemi alla salute del nostro Fido. Come proteggere il cane dal freddo portato dalla pioggia? Sicuramente, una volta rientrati in casa, è bene asciugare il pelo del nostro amico a quattro zampe. Per farlo è sconsigliato l’uso del phon, che raggiunge temperature troppo alte. Basterà, invece, un asciugamano.

L’importanza della cuccia

Anche la cuccia è molto importante per comprendere come proteggere il cane dal freddo. Se il nostro cane dorme in casa non ci sono particolari esigenze, purché la cuccia sia comoda e calda. Se il cane, invece, dorme fuori, la cuccia deve essere in grado di proteggerlo dal freddo e dal maltempo, oltre a trovarsi in un luogo asciutto.

E voi sapete come proteggere il cane dal freddo? Quali sono i vostri consigli? Fatecelo sapere in un commento.