I vostri cani e gatti non si sentono bene dopo i pasti? Potrebbe essere un problema legato alla loro dieta. L’ anatra potrebbe essere la soluzione. Dalla nascita o durante il corso della loro vita, cani e gatti possono sviluppare delle allergie o intolleranze alimentari.

Allergie e intolleranze

Le reazioni ad un alimento sbagliato possono portare ad allergie con manifestazioni dermatologiche, come pruriti, arrossamenti o perdita di pelo, oppure a intolleranze con conseguenze gastrointestinali, per esempio il dimagrimento eccessivo e il gonfiore addominale.

Questi sono segnali da non sottovalutare e se avete notato che il vostro cane o il vostro gatto mostrano i sintomi appena descritti, forse è il caso di modificare la sua alimentazione.

È molto importante curare la dieta dei nostri compagni di vita. Un alimento sbagliato potrebbe comportare seri problemi digestivi che comprometterebbero la salute dei nostri cani e dei nostri gatti. La carne di anatra potrebbe essere uno degli alimenti da prendere in considerazione in casi di intolleranze e allergie alimentari.

L’anatra è indicata per i disturbi alimentari

L’anatra contiene una giusta quantità di proteine di qualità e ha un sapore inteso. Ricca di acidi grassi essenziali, la carne di anatra è indicata quando c’è il sospetto di intolleranze alimentari di cani e gatti. Anche in merito alle allergie, è un buon sostituto proteico nelle diete privative, cioè quegli iter alimentari che prevedono la sostituzione di alcuni alimenti per capire cosa ha scatenato il malessere.