Alcuni gatti possono avere una digestione delicata e manifestare in alcuni periodi dell’anno un calo di peso dovuto all’inappetenza. Per curare la dieta del nostro gatto dobbiamo affidarci ad alimenti salutari e bilanciati. Scopri i nostri consigli di dieta per gatti delicati.

L’alimentazione dei felini

L’alimentazione dei felini è molto diversa da quella degli esseri umani. Per questa ragione è utile affidarsi ai professionisti e non improvvisare diete fai da te. L’importante è impegnarsi a far assumere la giusta quantità di elementi essenziali, proteine e vitamine al nostro gatto.

Una dieta equilibrata dovrà integrare antiossidanti, acidi grassi Omega-3, arginina e fibre. Questi principi nutritivi sono apprezzabili perché aiutano a mantenere la salute dell’apparato digerente del nostro gatto e a riequilibrare la flora intestinale.

Quante volte deve mangiare un gatto

Per aiutare un equilibrio nell’alimentazione del nostro gatto cerchiamo di privilegiare pasti frequenti e piccoli piuttosto che grandi e abbondanti. Soprattutto se la sua alimentazione è costituita prevalentemente da croccantini è consigliabile somministrare i pasti frequentemente e in piccole quantità. Approfondisci qui quante volte al giorno deve mangiare un gatto.

Se il nostro gatto ha una digestione delicata dobbiamo lasciare sempre a sua disposizione acqua fresca e pulita. Spesso trascuriamo la sua idratazione, ma i gatti tendenzialmente hanno necessità di bere più volte nel corso della giornata. In linea generale ogni giorno un gatto assume 80 millitri di acqua per ogni chilo del suo peso, quindi all’incirca la quantità di un bicchierino di plastica moltiplicata per il suo peso.

Hai trovato utili i nostri consigli? Continua a seguire i nostri aggiornamenti anche sulla nostra Pagina Facebook.